Capitalismo digitale, così lo Stato recupererà il proprio ruolo.

-

Nel corso del 2019 si è a lungo dibattuto di tecnologia e regole. Le grandi piattaforme sono soggette infatti a un crescente scrutinio da parte di regolatori, legislatori e dalla società civile, sotto i profili privacy e antitrust soprattutto. Tutto induce a ritenere che nel 2020 il fenomeno potrebbe proseguire e addirittura arrivare a un punto di svolta.

Ma quali sono gli esatti termini della questione?

Qui un articolo di approfondimento di Maurizio Mensi:

https://www.agendadigitale.eu/cultura-digitale/capitalismo-digitale-cosi-lo-stato-recuperera-il-proprio-ruolo/

Maurizio Mensi
Professore di Diritto dell’economia alla Scuola Nazionale dell’Amministrazione, docente di Diritto dell’informazione e della comunicazione alla Luiss Guido Carli,
responsabile del laboratorio di ricerca @LawLab Luiss, membro dell’Organo di vigilanza sulla rete TIM